Conto Termico

Conto Termico

Il Conto Termico è un meccanismo di incentivazione, stabilito con il Decreto Ministeriale 28/12/2012 e gestito dal GSE, il quale ha lo scopo di promuovere interventi tesi a migliorare l’efficienza energetica degli edifici esistenti attraverso la produzione di energia da fonti rinnovabili.

In particolare è contemplato l’intervento di sostituzione integrale o parziale di vecchi impianti di climatizzazione invernale alimentati a biomassa, olio combustibile, carbone e gasolio con stufe o caldaia a biomasse di nuova generazione.
L’incentivo è a fondo perduto, ed è erogato in due anni. 
Gli incentivi non sono cumulabili con la detrazione IRPEF relativa alla riqualificazione energetica del 55% e alla ristrutturazione del 50%.

La detrazione spetta non solo ai proprietari degli immobili, ma anche ai titolari di diritti reali /personali di godimento sugli immobili, che ne sostengono le relative spese (ad esempio locatari, usufruttuari, conviventi).
È obbligatorio effettuare tutti i pagamenti tramite bonifico. Tutte le pratiche devono pervenire al GSE entro 60 giorni dalla conclusione dei lavori.

SCARICA le tabelle riassuntive